Ostello Alpino, Il campo base per le tue avventure

Ostello Alpino, Il campo base per le tue avventure

Nel 2017, a Bormio, è nato un Ostello pensato un po’ per tutti. Un campo base per le avventure dei grandi ma anche dei più piccini e delle loro famiglie. Un punto di ritrovo caldo e accogliente il cui obiettivo principale è far sentire a casa chiunque varchi la sua soglia.

Ostello Alpino, appunto, è un luogo dove la condivisione è fondamento dell’ospitalità. E dove le passioni sono al centro della vita. È il luogo da cui partire la mattina – rigorosamente a pancia piena – alla conquista delle Alpi e dove tornare la sera con una storia da raccontare. La differenza dalle altre strutture? Qui tutti non vedono l’ora di ascoltare le tue gesta!

Ostello Alpino

Allo stesso tempo, Ostello Alpino conosce bene l’importanza della privacy. Non sempre si ha voglia di chiacchierare davanti a un camino… Per questo gli spazi della struttura sono pensati appositamente per dare ai propri ospiti il giusto equilibrio tra condivisione e non. Si può scegliere il comfort di una camera privata, oppure l’emozione di una condivisa. Si può riposare fuori sulle amache o sfidare altri ospiti a calcio balilla. Si può partire per una passeggiata in solitaria, oppure organizzare un’escursione di gruppo. Insomma, qualunque sia la tua idea di relax e divertimento, qui la potrai soddisfare. Vuoi conoscere meglio la struttura? Abbiamo fatto alcune domande ai fondatori di Ostello Alpino, Caterina e Giovanni Bradanini.

Come nasce Ostello Alpino?

Ostello Alpino nasce dall’esigenza di ristrutturazione di un vecchio meublé (B&B). Una proprietà immobiliare ormai commercialmente e strutturalmente obsoleta, carica di problemi ma con tante potenzialità nascoste. C’era la necessità di metterla a frutto in qualche modo, così abbiamo pensato di aprire una casa per i viaggiatori più avventurosi.

Chi si è occupato del design interno ed esterno della struttura?

Giovanni è l’architetto di famiglia ed è proprio da lui che nasce l’idea di Ostello Alpino. Ha saputo vedere oltre la struttura iniziale ed è riuscito a immaginarsi tutto il restyling. Ha ridisegnato gli spazi e reso vivibile e fruibile ogni angolo. Anche gli arredi fissi sono stati tutti disegnati ad hoc da lui. La parte di interior, invece, è stata curata da Caterina, buyer e interior decorator per i negozi di arredo e complementi Metallia a Bormio.

   

Da dove nasce questo amore per lo stile scandinavo?

Entrambi ricercavamo per l’ostello un’idea e un’immagine di semplicità, comfort, luce e attenzione per il dettaglio che effettivamente appartengono allo stile scandinavo. Per Caterina poi oltre che una scelta estetica, il mood scandinavo è uno stile e una scelta di vita. Ci piaceva l’idea di fondere la tradizione alpina con quella nordica, il calore del legno con la leggerezza del bianco e dei colori pastello. Un luogo accogliente, ma funzionale, quasi casa.

Perché scegliere l’Ostello invece che un albergo?

L’Ostello è una scelta esperienziale, che appartiene a uno stile di vita moderno dove viene data più importanza (anche economica) alla qualità delle attività, del cibo e della compagnia piuttosto che al lusso della sistemazione. Il vero lusso ai nostri giorni è la compagnia delle persone, l’arricchimento che queste ci possono dare, la libertà di non avere orari, né restrizioni se non il rispetto per l’altro. L’ostello è anche una scelta smart per le famiglie: prendendo un’intera camerata, una famiglia risparmia e si concede la possibilità di un’esperienza particolare. Un po’ come essere in un rifugio in alta quota ma con più comfort.

Perché è importante la condivisione?

La condivisione è ciò che più manca ai giorni nostri. Isolati dietro a strumenti tecnologici ci perdiamo la bellezza della comunicazione reale. In Ostello, spesso con degli sconosciuti, si riesce ad essere sé stessi completamente, senza maschera… ed è proprio così che si fanno incontri splendidi, senza limiti di età, ceto sociale o provenienza geografica.

Cosa vuol dire lavorare in un Ostello?

Lavorare in un ostello vuol dire svegliarsi presto e andare a dormire tardi, essere multitasking e sempre con il sorriso, gestire con attenzione le tante mansioni ma senza prendersi davvero sul serio. I primi a divertirsi siamo noi, anche se non mancano le difficoltà e le peripezie quotidiane per far funzionare tutto.

Quanto è importante il fattore umano?

È fondamentale: l’Ostello non potrebbe essere tale senza i nostri ragazzi. Ognuno mette le propria energia e le proprie idee e questo si vede in ogni cosa. I viaggiatori se ne accorgono e non vorrebbero più andare via.

Ci sono novità in vista per l’Ostello?

Abbiamo appena aperto la cucina e lanciato “Ostello Food”: un servizio di cucina aperto tutto il giorno (dalle 12 alle 21) – ideale per gli stranieri che non hanno orari o per gli sportivi che tornano sempre affamati, ma perfetto anche per chi vuole rilassarsi godendosi un buon aperitivo a base di tapas fresche in giardino, sotto i grandi alberi illuminati o intorno al fuoco. I piatti sono in linea con l’ostello: di ispirazione nordica ma fedeli alla tradizione italiana, tutti cucinati con prodotti locali, anche a km0 (arrivano dal nostro giardino!). Tutti possono assaggiare queste prelibatezze, la cucina è aperta a ospiti e non!

Wanna Stalk?

instagram.com/ostelloalpino

facebook.com/ostelloalpino

ostelloalpino.com

GET IN TOUCH

MAIL
info@pignacolada.com

TEMPORARY OFFICE
ACQUA SU MARTE
Via Alessandria, 3, 20144 Milano (MI)

GET THE NEWSLETTER

RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ DEL MONDO PIGNACOLADA

PIGNACOLADA
di Gloria Formenti P.IVA: 9019220962