Gloria Formenti, founder di Pignacolada

Gloria Formenti, founder di Pignacolada

Gloria Formenti è la fondatrice di Pignacolada, il digital-lab che quest’anno ha lanciato il progetto editoriale che stai leggendo in questo momento 🙂

La carriera della nostra founder inizia 10 anni fa nell’ufficio stampa di Christian Dior, prosegue in Gucci e si sposta poi in Hagakure, prima web agency italiana, dove Gloria ha l’occasione di specializzarsi in digital pr, influencer marketing e strategie digital a 360°. Nel 2015, però, un po’ il destino un po’ l’ambizione spingono Gloria a cercare nuovi orizzonti. Decide quindi di mettersi in proprio e intraprendere la strada della consulenza. Grazie ai risultati raggiunti, all’entusiasmo e al forte desiderio di creare un team sinergico, ben presto Gloria si ritrova in compagnia. Nasce così Pignacolada, una realtà che offre servizi di comunicazione a brand affermati ma soprattutto emergenti. Perché i primi momenti sono quelli che contano e una comunicazione strategica può aiutare a fare il salto di qualità.

3 parole per descriverti:

vulcanica – diretta – pragmatica

3 parole per descrivere Pignacolada:

fresco – originale – al femminile

Cos’è un digital-lab?

Una struttura snella e rapida che aiuta brand emergenti, e non, ad acquisire nuovo valore grazie a comunicazione, strategie e possibilità di new business – tutte rigorosamente digital-friendly.

Perché hai deciso di fondare Pignacolada?

Ho sempre desiderato lavorare con un team affiatato e competente, che però non ho mai trovato. Così ho deciso di crearne uno io: è un gran duro lavoro, ma le soddisfazioni sono tante! Dalla ricerca di un logo e un’immagine coordinata che mi rispecchiasse, alla messa online del sito, alla ricerca delle persone giuste… è una strada lunga, ma si va sempre avanti 🙂

Qual è la tua specializzazione?

PR online e Influencer marketing sono i miei cavalli di battaglia. Mi dedico però molto volentieri anche alla stesura di progetti di branded content in collaborazione con il mio team, per far sì che la ricercatezza e la raffinatezza dei brand con cui lavoriamo emerga a 360°.

Perché l’influencer marketing è importante per i brand?

Perché permette in poco tempo di aumentare esponenzialmente la propria visibilità. Questo però vale solo se dietro c’è una strategia ben definita che punti sia a raccontare il prodotto, che a emozionare il proprio target grazie a collaborazioni con i profili giusti. Altrimenti sono soldi buttati.

Chi sono i primi influencer con cui hai lavorato?

Ricordo con piacere Alessandra Airò, Valentina Siragusa, Eleonora Carisi, Lucia del Pasqua, Filippo Fiora, Laura Grampa, Veronica Falco, Clio Zammatteo e Chiara Cecilia Santamaria. Tra gli stranieri Brian Boy, Leandra Medine, Kelly Framel, Wendy Nguyen, Rumineely, Facehunter. Eravamo gli unici a fare questo lavoro, eravamo giovani e gasatissimi!

Chi hai visto alle origini che ora ha fatto il botto?

Sicuramente Chiara Ferragni, la ricordo agli inizi quando venne a trovarci negli uffici di Hagakure insieme a Riccardo. Volevano realizzare una fragranza in collaborazione con uno dei cliente dell’agenzia, ma il progetto poi non andò in porto. Anche Eleonora Carisi ha fatto la sua bella strada!

Un consiglio dell’esperto per le aziende che si approcciano all’influencer marketing?

Scegliete i giusti consulenti, in giro c’è tanto fumo e poco arrosto. Cercate qualcuno che sia realmente specializzato in digital pr: bisogna essere aggiornati sui trend e sapere come coinvolgere gli Influencer.

E per chi invece prova a diventare Influencer?

Oggi ricavarsi il proprio spazio non è semplice, lo scenario è davvero molto competitivo e affollato.  Con un buon “agente” si può dare un posizionamento al blog ed entrare in contatto con marchi grossi per acquisire maggiore visibilità, sempre a patto che il talent in questione condivida contenuti di valore.

L’errore da non commettere mai?

Non fate marchette! Non fate campagne di influencer con fake follower! Non fatevi suggerire i nomi da altre blogger, le digital pr sono un’altra cosa!

Il prossimo sogno da realizzare?

Ultimamente sono stata in California e sono rimasta colpita da quanto lì le donne facciano riferimento alla propria community sia per generare lavoro che per supportarsi a vicenda. Ecco perché sto pensando di realizzare uno spazio in cui incontrarsi, discutere di tematiche affini e … non vi dico altro, se tutto va bene lo scoprirete entro l’anno. Anzi sarete tutte invitate!

Vuoi parlare con Gloria?

Scrivile una mail a gloria@pignacolada.com con dubbi e desideri, ti risponderà quanto prima.

Wanna Stalk?

instagram.com/gloriaforme

instagram.com/pignacolada_lab

pignacolada.com

GET IN TOUCH

MAIL
info@pignacolada.com

TEMPORARY OFFICE
ACQUA SU MARTE
Via Alessandria, 3, 20144 Milano (MI)

GET THE NEWSLETTER

RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ DEL MONDO PIGNACOLADA

PIGNACOLADA
di Gloria Formenti P.IVA: 9019220962